giovedì 14.12.2017  19.34

Modalità di presentazione della richiesta di contributo sponsorizzazione

1. Destinatari

Destinatari degli interventi saranno esclusivamente enti e associazioni senza fini di lucro, operanti in via prioritaria sul territorio di competenza della Banca.
La Banca riconosce nelle amministrazioni pubbliche e nelle scuole soggetti di interazione privilegiata sia per la promozione del territorio che per quanto riguarda l’attenzione ai giovani ed all’educazione.

Sono esclusi dagli interventi:

  1. Persone fisiche;
  2. Enti o associazioni che notoriamente hanno tenuto comportamenti in contrasto con i criteri ispiratori dell’attività sociale della Banca;
  3. Enti o associazione non residenti o che non operano nella zona di competenza della Banca;
  4. Partiti politici ed iniziative ad essi direttamente collegate.

Sono fatti salvi i casi che rivestono un interesse particolare, da valutare a discrezione dell’organo deliberante e gli interventi fondati sui principi della sussidiarietà e della solidarietà.

2. Ambiti d’Intervento

In coerenza con le finalità di promozione del territorio e della persona, la Banca privilegerà i seguenti ambiti d’intervento:

Sport Supporto all’attività sportiva con particolare attenzione alla pratica e promozione dello sport nei riguardi delle giovani generazioni
Iniziative Culturali Iniziative di promozione culturale nel campo dell’arte (musica, danza, teatro, cinema, pittura e scultura, poesia), della riscoperta/valorizzazione dei valori culturali della tradizione locale e del patrimonio artistico, iniziative di sensibilizzazione al tema della cooperazione e della coesione sociale; pubblicazione e presentazione di libri con particolare riferimento a temi/argomenti di carattere locale
Istruzione Attività collegate all’istruzione, iniziative di ripresa/potenziamento delle discipline scolastiche, formazione permanente, iniziative collegate a percorsi universitari e post laurea
Promozione dello sviluppo locale e del turismo Attività di promozione del territorio, salvaguardia e valorizzazione dell’ambiente, interventi di protezione civile, manifestazioni turistiche a carattere comunale e sovracomunale, iniziative di promozione locale, organizzazione di fiere finalizzate ad espositori locali
Solidarietà  Iniziative, attrezzature e attività a sostegno di categorie di soggetti particolarmente bisognose o svantaggiate, ovvero alle ASL locali
Parrocchie oratori Sostegno a favore dell’attività e parrocchie del territorio con particolare riguardo a interventi su specifiche attività nel campo giovanile, interventi su edifici di culto, manifestazioni delle tradizione religiosa locale

3. Modalità di presentazione della domanda

La richiesta di contributo/sponsorizzazione dovrà essere presentata presso le filiali secondo le modalità riportate nel modulo predisposto dalla Banca (ALLEGATO 1 disponibile anche presso tutte le filiali), compilato in ogni sua parte.
L’istanza potrà essere corredata da relazioni e ulteriori materiale.

4. Termini di presentazione della domanda

Per consentire la valutazione ed una efficace gestione dell’immagine della Banca, la richiesta di contributo/sponsorizzazione, dovrà essere presentata con le modalità sopra descritte, con un congruo anticipo, rispetto all’evento/iniziativa ad essa collegata.

5. Attività Istruttoria

L’attività istruttoria si attiva successivamente al ricevimento della richiesta da parte della Banca e viene condotta in una prima fase dalla Filiale ed in una seconda fase dal “Servizio comunicazione, eventi sociali e relazioni esterne”.

L’attività istruttoria finalizzata alla concessione di un contributo economico deve ispirarsi ai seguenti elementi:

  • Identità cooperativa: Rilevanza della partecipazione dei soci della Banca nell’associazione richiedente o del grado di coinvolgimento dei soci;
  • Reciprocità: il contributo viene valutato anche in relazione ai rapporti intrattenuti con la Banca;
  • Proporzionalità: il contributo sarà quantificato sulla base di criteri oggettivi di valutazione (numero associati, ricaduta dell’intervento, valenza sociale);
  • Sussidiarietà: il contributo dovrà essere a supporto dell’iniziativa e pertanto non dovrà mai coprire interamente i costi dell’iniziative;
  • Immagine/reputazione: deve essere valutata sia la valenza sociale dell’intervento che la ricaduta in termini d’immagine e reputazione valutando anche l’intensità della diffusione dell’evento finanziato.

6. Deliberazioni

L’esito delle deliberazioni viene trasmesso al richiedente, per via scritta ovvero a mezzo e-mail ovvero pec.

>> Allegato 1: MODULO DI RICHIESTA SPONSORIZZAZIONE

 



© 2017 Banca di Credito Cooperativo di Gradara, Via Mancini 21, 61012 Gradara (PU) c.f./p.iva 00131830416 - Cap. Sociale e Riserve euro 75.313.418 al 31/12/16 Reg. Imprese di Pesaro-Urbino REA 1533 Reg. Trib. N. 88 -
C.A.B. 68330.0 - ABI 8578-7 - Numero Iscrizione Albo Enti Creditizi 2680.7.0 -- Iscritta con il numero A152967 all'Albo delle Società Cooperative
Aderente al Fondo Nazionale di Garanzia (Art. 62, comma 1, decreto legislativo 23 luglio 1996, n. 415) Aderente al Fondo di Garanzia dei Depositanti del Credito Cooperativo ed al Fondo di Garanzia degli Obbligazionisti
- web by dagomedia