"PESARO IN PARTICOLARE" CONTINUA AD EMOZIONARE

La presentazione del libro di Stroppa Nobili fa il tutto esaurito al Pedrotti


PESARO - Sabato 5 marzo, alle ore 17, nell'Auditorium Pedrotti del Conservatorio Rossini, è stato presentato il terzo volume della collana "Pesaro in particolare", di Gabriele Stroppa Nobili, editore Arti Grafiche Pesaresi, con il contributo della BCC di Gradara. La serata, coordinata da Cristian Della Chiara, alla presenza di Daniele Vimini (Vicesindaco e Assessore alla Bellezza del Comune di Pesaro), Fausto Caldari (Presidente Bcc Gradara), Luca Bartolucci (Presidente del Consiglio Comunale di Pesaro), Giuliana Ceccarelli (Assessore alla Crescita del Comune di Pesaro), Andrea Biancani (Consigliere Regione Marche), Giorgio Girelli (Presidente Conservatorio di Musica "G. Rossini"), Riccardo Paolo Uguccioni (Presidente Ente Olivieri), dell'autore Gabriele Stroppa Nobili e di Silvana Martelli per Arti Grafiche Pesaresi, non è stata una semplice presentazione del libro, ma un momento di alto valore culturale: oltre agli splendidi interventi musicali ad opera del baritono Alec Abdagic e dei musicisti Agide Brunelli (clarinetto) e Luisa Maione (pianoforte), che hanno reso omaggio ad alcune arie rossiniane, è stato presentato dal noto artista pesarese Renato Bertini un inedito ritratto di Rossini che ha affascinato la platea per l'intensità dello sguardo, così reale da sembrare vivo, la cui riproduzione è stata donata dall'editore ai presenti.
I relatori hanno sottolineato l'importanza di questo evento che ha voluto rendere omaggio alla città e al suo cigno, all'apertura dei festeggiamenti rossiniani per il 150esimo della morte, nel luogo voluto da Rossini stesso perché nella sua città natale si continuasse a studiare e produrre musica.
"Pesaro in particolare" continua ad emozionare facendo rivivere ai pesaresi una città ormai presente solo nei ricordi di pochi, ma ancora viva nelle immagini e nei volti di chi è stato per sempre impresso nella pellicola fotografica e quest'anno l'autore e gli editori hanno voluto rendere omaggio a Rossini utilizzandolo come elemento unificante di tutto il volume: anche nelle foto più improbabili il musicista compare, ad esempio nel nome di una barca, come dimostrazione dell'amore che i pesaresi provano ed hanno provato per il loro celebre concittadino, lo stesso sentimento da cui è nata questa presentazione.
La partecipazione, numerosa e sentita, ha mostrato quanto i pesaresi siano legati alle loro radici e quanto apprezzino serate come questa, vedendo le reazioni del pubblico che oltre a prendere il libro è salito a fotografarsi di fianco al quadro, mostra quanto la cultura possa fare per una città e quanto possa arricchire l'animo umano.
Sabato non è stato presentato solo un libro di ricordi, è stata fatta una proposta culturale a tutti i pesaresi: chi ha partecipato ha potuto emozionarsi ascoltando i bellissimi brani musicali, guardando le immagini del passato e accogliendo la testimonianza e l'opera di un grande artista contemporaneo, che ha reso omaggio ad un genio del passato.
Importante è stata anche la reazione successiva dei pesaresi partecipanti, che fin dalla sera di sabato hanno riempito di commenti positivi le foto dell'evento pubblicate sui vari social, ancora convolti ed entusiasti per il pomeriggio trascorso al Pedrotti, a dimostrazione di come la cultura possa entusiasmare, arricchire e rendere vive le nostre esistenze.
Il libro, che alla presentazione è stato offerto dalla BCC, è ora in vendita nelle librerie della città.

(articolo apparso su "Il Nuovo Amico", domenica 13 marzo 2016)

articolo originale>>



© 2018 Banca di Credito Cooperativo di Gradara, Via Mancini 21, 61012 Gradara (PU) c.f./p.iva 00131830416 - Cap. Sociale e Riserve euro 75.313.418 al 31/12/16 Reg. Imprese di Pesaro-Urbino REA 1533 Reg. Trib. N. 88 -
C.A.B. 68330.0 - ABI 8578-7 - Numero Iscrizione Albo Enti Creditizi 2680.7.0 -- Iscritta con il numero A152967 all'Albo delle SocietÓ Cooperative
Aderente al Fondo Nazionale di Garanzia (Art. 62, comma 1, decreto legislativo 23 luglio 1996, n. 415) Aderente al Fondo di Garanzia dei Depositanti del Credito Cooperativo ed al Fondo di Garanzia degli Obbligazionisti
- web by dagomedia