sabato 23.03.2019  13.54

Ideato e costruito da Paolo Masi. Il 30 gennaio un Teatro della Regina da grande occasione. L'attivo ruolo della BCCG
LA STORIA DI CATTOLICA IN UN DVD DI DUE ORE

Contributo del prestigioso storico cattolichino Alessandro Roveri. Quelle emozionanti fotografie come titoli di coda


I comandanti Luigi Paolucci (Bigion) e Colombo Gaudenzi (Topolino) hanno compiuto cento anni. Il presidente della Banca di Credito Cooperativo Fausto Caldari li ha premiati lo scorso 30 gennaio, al Teatro della Regina, in occasione della presentazione del dvd "Mare Hadriaticum ad Catholicam". Due ore che raccontano la storia si Cattolica dalle origini fino ad oggi. Appena dopo la breve e commovente cerimonia sono partite le avvolgenti note dell'Inno di Mameli. Tutto il teatro, in silenzio, si è alzato in piedi.
Sul palco ad introdurre la serata: Paolo Masi (il curatore del lavoro), Francesco Pagnini (il giornalista che ha intervistato marinai, uomini e Alessandro Roveri, il prestigioso professore universitario di Storia contemporanea che abita a Roma). A coordinare le quasi tre ore Andrea De Crescentini (responsabile della comunicazione e del marketing della BCCG).
Racconta Paolo Masi: "Prima di tutto vorrei ringraziare la Banca di Gradara, Badioli Immobiliare e Ifi per aver creduto al mio progetto. Devo dire che l'architetto Caldari con i suoi consigli mi ha aiutato a migliorare il video.
Le due ore sono un documento suddiviso in cinque parti che va a raccontare Cattolica dalle origini ad oggi. Il primo, "L'aurora di una città"; riguarda la Cattolica dell'era neolitica.
Il secondo, "Ad Catholicam", la città di epoca romana e prosegue sino all'anno 1861, anno dell'Unità d'Italia.
Il terzo, "Il mistero di Concha o Chrustumium, città profondata", che svela, con retroscena ed un filmato inedito degli anni '70, vicende sconosciute, legate all'antica leggenda.
Il quarto, "La Regina", inizia dal 1862 e termina con la Cattolica moderna.
Infine l'ultimo episodio, il quinto, a cui è stato dato il titolo "Ricordo ancor in fondo al cuor il lacrimar per te..." che ripercorre le  testimonianze di cattolichini noti, e meno conosciuti, ma che comunque hanno contribuito a rendere "coraggiosa e nobile" la storia di Cattolica. E con i personaggi della Cattolica di oggi si è sfumato la serata. Sullo schermo i volti di uomini e donne, ognuno nel proprio campo, come simbolo della città laboriosa.
"Quelle persone - riflette Masi - rappresentano una cultura di vita, di umanità e bontà. Sono queste persone che tirano avanti con dignità l'umanità, prima ancora dei grandi governanti, o dei capitani dell'industria".
"La Banca di Credito Cooperativo di Gradara - afferma l'architetto Caldari - è felice di regalare alla nostra comunità un dvd sulla storia. Vuole dimostrare ancora una volta, con la forza dei fatti, il radicamento al territorio e la nostra disponibilità a stimolare lo sviluppo e la crescita sociale. Fare banca significa anche partecipare a pieno titolo alla valorizzazione dello spirito dei luoghi".
Il dvd è disponibile presso tutte le filiali della Banca di Credito Cooperativo di Gradara.

(articolo apparso su "La Piazza", numero di febbraio 2015)

Vedi l'articolo originale>>



© 2019 Banca di Credito Cooperativo di Gradara, Via Mancini 21, 61012 Gradara (PU) c.f./p.iva 00131830416 - Cap. Sociale e Riserve al 31.12.2017 - Euro 78.566.454 Reg. Imprese di Pesaro-Urbino REA 1533 Reg. Trib. N. 88 - Iscritta all'Albo delle banche e aderente al Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea iscritto all'Albo dei Gruppi Bancari con capogruppo Iccrea Banca S.p.A., che ne esercita la direzione e il coordinamento -
C.A.B. 68330.0 - ABI 8578-7 - Numero Iscrizione Albo Enti Creditizi 2680.7.0 -- Iscritta con il numero A152967 all'Albo delle SocietÓ Cooperative
Aderente al Fondo Nazionale di Garanzia (Art. 62, comma 1, decreto legislativo 23 luglio 1996, n. 415) Aderente al Fondo di Garanzia dei Depositanti del Credito Cooperativo ed al Fondo di Garanzia degli Obbligazionisti
- web by dagomedia