giovedý 21.03.2019  09.06

ANNI SETTANTA IN DISCOTECA

C'eravamo tanto divertiti


SUCCESSO per "Disco Diva", l'evento dedicato alla Disco Music in scena a Gabicce Monte: oltre 7 mila presenze nella tre giorni. L'amministrazione comunale, con main sponsor del territorio la "Banca di Credito Cooperativo di Gradara" e a livello nazionale "Heineken", ha voluto riproporre l'atmosfera, la grande accoglienza e le sonorità dei favolosi anni '70, il periodo d'oro delle discoteche e dei club famosissimi in tutta Europa come l'Eden Rock e la Baia degli Angeli. Gabicce Monte si è trasformata in un "Disco Village" grazie ad allestimenti, dj set, sfilate di moda e concerti di grandi artisti internazionali. Art director del festival Cristina Tassinari, conduttrice di Rai2, che ha presentato l'evento con Claudio Tozzo, patron di Radio Studio Più. Madrina di Disco Diva la modella, showgirl e conduttrice televisiva venezuelana Jennipher Rodriguez. Piazza Valbruna è diventata per tre giorni una discoteca a cielo aperto con tanti ospiti d'eccezione: i Gibson Brother e Leroy Gomez dei Santa Esmeralda, miti della musica dance e le support band "Dino Gnassi Corporation" e "Three Gees". Durante il Festival sono stati premiati sei personaggi che hanno segnato gli anni 70: Giancarlo Tirotti, inventore della Baia degli Angeli nel 1975; Andrea Angeli Bufalini e Giovanni Savastano, autori del libro "La Disco"; Fabio Fabbri, titolare Eden Rock; Paolo Mengoli, vincitore del Cantagiro 1970, che ha scatenato piazza Valbruna con un medley di grandi successi; Gimmi Baldinini, imprenditore mondiale delle calzature; Angelo Caroli, fondatore di "Angelo Vintage Palace". Tanti i dj di fama internazionale che hanno animato i dj set. "Un grande successo - sottolinea il sindaco Domenico Pascuzzi - che indica la voglia di tornare a vivere la piazza di Gabicce Monte, una splendida terrazza naturale affacciata sul mare, la vera "Perla dell'Adriatico". Disco Diva diventerà un appuntamento fisso e stiamo già pensando agli ospiti della seconda edizione".

(articolo apparso su "Il Resto del Carlino", martedì 23 giugno 2015)

Vedi l'articolo originale>>



© 2019 Banca di Credito Cooperativo di Gradara, Via Mancini 21, 61012 Gradara (PU) c.f./p.iva 00131830416 - Cap. Sociale e Riserve al 31.12.2017 - Euro 78.566.454 Reg. Imprese di Pesaro-Urbino REA 1533 Reg. Trib. N. 88 - Iscritta all'Albo delle banche e aderente al Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea iscritto all'Albo dei Gruppi Bancari con capogruppo Iccrea Banca S.p.A., che ne esercita la direzione e il coordinamento -
C.A.B. 68330.0 - ABI 8578-7 - Numero Iscrizione Albo Enti Creditizi 2680.7.0 -- Iscritta con il numero A152967 all'Albo delle SocietÓ Cooperative
Aderente al Fondo Nazionale di Garanzia (Art. 62, comma 1, decreto legislativo 23 luglio 1996, n. 415) Aderente al Fondo di Garanzia dei Depositanti del Credito Cooperativo ed al Fondo di Garanzia degli Obbligazionisti
- web by dagomedia