lunedý 18.03.2019  23.17

NASCE PESARO DOC FESTIVAL
ZINGARETTI: "UN'OCCASIONE PER QUESTA CITTA' CHE AMO"

Da oggi tra i Musei Civici e Piazzale Collenuccio


CONFESSA di essere "emozionato", Luca Zingaretti per la prima volta nei panni di direttore artistico del Pesaro Doc Fest ma contento di essere a Pesaro: "Questa città mi ha conquistato per la qualità della vita, il materiale umano e le potenzialità". Di qui l'idea del festival del documentario che si svolgerà da oggi a domenica tra Piazzale Collenuccio, piazzetta Mosca, i Musei Civici e il cortile di Palazzo Mosca. Zingaretti è entusiasta e molto convinto della scelta fatta: "Questo festival ha un grande futuro. Mentre il mondo va sempre più veloce, il documentario permette di riappropriarsi del momento di riflessione necessario per comprendere la realtà. C'è voglia di contenuti.".

NEL CORSO dell'incontro svoltosi all'ultimo piano del Cruiser con vista su mare e spiaggia, Zingaretti ha ripercorso la genesi di un rapporto personale, nato ai tempi di 'Gulu', girato in Uganda, per narrare la tragedia di un popolo, prima di virare sul programma. E' curioso della risposta della città: "Tastiamo il terreno. Pesaro diventerà una piccola cittadella del Doc Fest. Lunedì ci ritroveremo intorno a un tavolo e faremo un bilancio". Intanto ringrazia Matteo Ricci, "che ha creduto fortemente nel progetto", la Bcc di Gradara ("fin dall'inizio ci ha sostenuto") e Giuliana Ceccarelli e Marcella Tinazzi "che hanno fatto un lavoro prezioso per coinvolgere le scuole nel percorso". Con Luca ci siamo conosciuti lo scorso anno, nel contesto delle riprese del film di Pontecorvo. Da lì è nata l'amicizia e con Pesaro non poteva finire con quel film. Dovevamo seminare ancora qualcosa di nuovo".
Sulle ragioni del progetto spiega ancora Ricci: "La città ha una cultura cinematografica importante, in primis per la tradizione della Mostra del Cinema. C'era già un contesto fertile. Mai come ora i documentari sono uno strumento per capire le grandi trasformazioni del mondo. E i temi scelti come filo conduttore sono di stretta attualità. Sarà l'ambasciatore della città".

IL FESTIVAL proporrà in questi tre giorni dieci documentari, selezionati su oltre duecento. Inoltre verranno affrontate due tematiche: l'alimentazione e il terrorismo. Due le giurie chiamate ad esprimersi: quella istituzionale formata dalla registra e scrittrice Elisa Fuksas, dagli attori Cesare Bocci e Peppino Mazzotta, dal regista e attore Duccio Giordano, dal sindaco di Pesaro Matteo Ricci e la Giuria ragazzi, formata da studenti dei licei pesaresi. "Saranno affrontati - spiega Zingaretti - in incontri-dibattito e proiezioni speciali con ospiti come lo chef salutare Marco Bianchi, divulgatore scientifico dell'equipe di Umberto Veronesi, i giornalisti Gianni Minà e Corrado Formigli, il geologo Mario Tozzi.
Questo il programma odierno: dalle 17.30 in piazzetta Mosca info point, area relax e animazione per bambini a cura di Pesaro Village. Ai Musei Civici fino alle 23.15 proiezioni dei documentari, alle 18.30 nel cortile di Palazzo Mosca lo showcooking di Marco Bianchi e alle 21.30 in piazzale Collenuccio l'incontro con Mario Tozzi. Domani (nel cortile) alle 18.30 incontro con Minà e in piazzale Collenuccio alle 21.30 con Formigli. Info e programma completo: www.haivistomai.it.

(articolo apparso su "Il Resto del Carlino", venerdì 3 luglio 2015)


Vedi l'articolo originale>>



© 2019 Banca di Credito Cooperativo di Gradara, Via Mancini 21, 61012 Gradara (PU) c.f./p.iva 00131830416 - Cap. Sociale e Riserve al 31.12.2017 - Euro 78.566.454 Reg. Imprese di Pesaro-Urbino REA 1533 Reg. Trib. N. 88 - Iscritta all'Albo delle banche e aderente al Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea iscritto all'Albo dei Gruppi Bancari con capogruppo Iccrea Banca S.p.A., che ne esercita la direzione e il coordinamento -
C.A.B. 68330.0 - ABI 8578-7 - Numero Iscrizione Albo Enti Creditizi 2680.7.0 -- Iscritta con il numero A152967 all'Albo delle SocietÓ Cooperative
Aderente al Fondo Nazionale di Garanzia (Art. 62, comma 1, decreto legislativo 23 luglio 1996, n. 415) Aderente al Fondo di Garanzia dei Depositanti del Credito Cooperativo ed al Fondo di Garanzia degli Obbligazionisti
- web by dagomedia