mercoledý 20.02.2019  22.25

"ORIGINE E STORIA DELLA CATTOLICA" IN DUE ORE DI VIDEO DI PAOLO MASI

Stasera presentazione e proiezione al Teatro della Regina


CATTOLICA Stasera, alle 20,30 nel Teatro della Regina, sarà presentato il video, della durata di due ore, "Mare Hadriaticum ad Catholicam - Origine e storia della Cattolica" di Paolo Masi. Il suo racconto, che parte dal neolitico per arrivare all'attualità, si avvale di ricerche archeologiche e storiche, documentari, foto d'epoca, illustrazioni, interviste e della collaborazione del Professor Alessandro Roveri. La storia è suddivisa in 5 capitoli: "L'aurora di una città" per la fase neolitica; "Ad Catholicam", dall'epoca romana al 1862; "Il mistero di Concha o Crustumium città profondata"; "La Regina", dal 1862 a oggi e "Ricordo ancor in fondo al cuor il lacrimar per te" che presenta le immagini di cattolichini noti o meno, "ma che comunque hanno contribuito a rendere coraggiosa e nobile la storia di Cattolica", afferma l'autore. Paolo Masi, iniziatore delle esplorazioni subacquee professionali a Cattolica e sulla Costa Adriatica, da sempre innamorato del suo mare, della sua città e della sua gente, ha voluto raccontare in un video "la storia" di Cattolica, come nessun altro aveva mai fatto prima. Secondo strade non percorse da altri.
Valendosi anche di consulenze di esperti storici e scientifici del territorio, ma tenendo lui la barra del timone in questo viaggio nel tempo. Questa è la storia che Paolo teneva nel cuore da sempre. Una storia collettiva è sempre fatta di tante voci e tante fonti, di quelle che parlano e di quelle che tacciono. Il racconto di Paolo Masi della sua Cattolica sarà questo ed altro ancora perché promette sorprese e notizie inedite. Ospiti d'onore della serata, i due decani della marineria: Luigi Paolucci (Bigiòn Billigari) e Colombo Gaudenzi (Topolino), entrambi del 1915! Il video sarà presentato da Fausto Caldari, presidente della Banca di Credito Cooperativo di Gradara, main sponsor dell'iniziativa e della produzione cui hanno contribuito anche: IFI, Badioli Spa immobiliare e Cooperativa Casa del Pescatore. Agli intervenuti sarà fatto dono del cofanetto dei 5 dvd.

(articolo apparso su "La Voce", venerdì 30 gennaio 2015)

Vedi l'articolo originale>>



© 2019 Banca di Credito Cooperativo di Gradara, Via Mancini 21, 61012 Gradara (PU) c.f./p.iva 00131830416 - Cap. Sociale e Riserve al 31.12.2017 - Euro 78.566.454 Reg. Imprese di Pesaro-Urbino REA 1533 Reg. Trib. N. 88 - Iscritta all'Albo delle banche e aderente al Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea iscritto all'Albo dei Gruppi Bancari con capogruppo Iccrea Banca S.p.A., che ne esercita la direzione e il coordinamento -
C.A.B. 68330.0 - ABI 8578-7 - Numero Iscrizione Albo Enti Creditizi 2680.7.0 -- Iscritta con il numero A152967 all'Albo delle SocietÓ Cooperative
Aderente al Fondo Nazionale di Garanzia (Art. 62, comma 1, decreto legislativo 23 luglio 1996, n. 415) Aderente al Fondo di Garanzia dei Depositanti del Credito Cooperativo ed al Fondo di Garanzia degli Obbligazionisti
- web by dagomedia